Numero 1021 -


Il bonifico irregolare non pregiudica le detrazioni del 50% e del 65%

L'esecuzione di un bonifico irregolare, tale da non permettere l'applicazione della prevista ritenuta da parte di banche e poste, non compromette la fruizione della detrazione delle spese per gli interventi di risparmio energetico e di recupero del patrimonio edilizio, se l'impresa rilascia un'apposita dichiarazione sostitutiva di atto notorio. È questo uno degli importanti chiarimenti forniti dall'Agenzia delle entrate, in occasione di recenti eventi in videoconferenza organizzati dalla stampa specializzata.

Alessandro Borgoglio
Esperto tributario

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader