Numero 1039 -


Bonus "prima casa" solo con la residenza anagrafica

Per valutare la sussistenza, tra gli altri, del presupposto normativo per accedere all'agevolazione "prima casa", rappresentato dal trasferimento della residenza entro 18 mesi dall'acquisto nel comune di ubicazione dell'immobile, è necessario avere riguardo alla sola residenza anagrafica dell'acquirente, risultante dagli atti dello stato civile, non assumendo invece alcun rilievo i diversi dati fattuali e le pregresse domande di trasferimento non accolte.

Alessandro Borgoglio
Esperto tributario

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Scopri subito le offerte a te riservate

Acquista

Sei già in possesso di username e password?

loader