Numero 987 -


Diritti e doveri dell'amministratore sui dati personali dei condomini

La riforma della normativa condominiale, entrata in vigore il 18 giugno 2013 e oggetto di lievi ritocchi a opera del "decreto destinazione Italia", convertito nella legge 9/2014, ha mutato in modo rilevante l'approccio giuridico che l'amministratore deve avere nei confronti dei dati dei condomini (oggetto della sua gestione), poiché, diversamente dal passato, per un verso, egli ha il diritto di chiedere alcune precise informazioni personali ai partecipanti per curare il registro dell'anagrafe condominiale e, per altro verso, ha il dovere di comunicare al terzo creditore che ne faccia...

Alberto Celeste
Magistrato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader