Numero 1003 -


Recesso dalla locazione e trasferimento per motivi di lavoro

La normativa sulle locazioni degli immobili consente il recesso del conduttore, con preavviso di sei mesi, ma soltanto in presenza di gravi motivi, che devono consistere in avvenimenti sopravvenuti alla costituzione del rapporto, estranei alla sua volontà e imprevedibili, al punto da rendere assai gravosa per il conduttore la prosecuzione del rapporto locativo.

Ettore Ditta
Avvocato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader