Numero 1032 -


Revisione catastale parziale illegittima senza motivazione ad hoc

La revisione parziale del classamento delle unità immobiliari di proprietà privata ubicate nelle microzone comunali, ai sensi del comma 335 dell'art. 1 della legge 311/2004 (legge Finanziaria 2005), deve essere adeguatamente motivata, nel senso che il relativo atto di variazione catastale notificato dall'ufficio deve concretamente specificare gli elementi fattuali che hanno concorso al nuovo contesto urbano. Lo ha riaffermato recentemente la Sezione tributaria della Corte di cassazione con l'ord. n. 22900, depositata il 29 settembre 2017.

Antonio Piccolo
Dottore commercialista e revisore dei conti

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader