Numero 1019 -


Nomina e udienza di affidamento dell'incarico (1)

Il giudice può nominare il consulente quando occorra accertare o acquisire dati o valutazioni per i quali si richiedono particolari competenze tecniche, scientifiche o artistiche. La consulenza non è rimessa alla disponibilità delle parti, ma al potere discrezionale del giudice, cui è demandata la facoltà di valutarne la necessità o l'opportunità, essendo la stessa utilizzabile per la soluzione di questioni relative a fatti accertabili mediante il ricorso a cognizioni tecniche. L'affidamento della consulenza può riguardare più persone, qualora le indagini e le valutazioni presentino...

a cura di Paolo Frediani

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader