RUBRICHE

IMMOBILI E CONDOMINIO

LE-SCHEDE

Contestazione del bilancio/rendiconto condominiale

L'amministratore condominiale deve "rendere il conto" della sua gestione, adempiendo a un obbligo che è tipico per un soggetto che gestisce un patrimonio altrui. Il risultato della sua attività deve essere poi presentato all'assemblea (e ai condomini) per l'approvazione (o, a volte, contestazione).

COMMENTI

Diritto dei singoli condomini all'adeguamento degli impianti comuni

Il singolo condomino non dispone di un'azione diretta per richiedere la messa a norma di un impianto condominiale e può soltanto avanzare, verso il condominio, una pretesa risarcitoria in caso di colpevole omissione nella sua riparazione o nel suo adeguamento oppure esercitare altri strumenti di reazione e di tutela, come le impugnazioni delle deliberazioni assembleari, i ricorsi contro i provvedimenti dell'amministratore, l'istanza di revoca giudiziale dell'amministratore o il ricorso all'autorità giudiziaria in caso di inerzia dell'assemblea.

Uso lecito e illecito del tetto: il problema delle terrazze a tasca

Per molto tempo la giurisprudenza ha negato la legittimità del comportamento del condomino proprietario del sottotetto che, demolendo una parte del tetto condominiale, realizzava una cosiddetta "terrazza a tasca". Si riteneva infatti che tale trasformazione della copertura comune fosse illecita. Di recente però questa "granitica" posizione è stata messa in dubbio da un'altra opinione giurisprudenziale, che, tenendo conto dello sviluppo delle esigenze abitative e valorizzando la proprietà esclusiva, ammette, entro precisi limiti, la sostituzione, a opera del singolo condomino, di porzioni dell'originaria copertura con altra strutturalmente e morfologicamente differente.

Valida la convocazione dell'assemblea depositata nella cassetta postale?

L'amministratore di condominio deve rispettare delle forme particolari per inviare l'avviso relativo alla convocazione dell'assemblea? Qual è il valore della convocazione nel caso in cui, per consuetudine consolidata, nel condominio viga l'abitudine di convocare l'assemblea con mezzi diversi da quanto previsto nel regolamento di condominio? Una recente sentenza della Cassazione non solo risponde a questi interrogativi, ma va ben oltre, tracciando una linea di demarcazione tra le norme attualmente in vigore e quelle "ante riforma".

Privacy in condominio: al via il regolamento europeo

Diversi sono i dati personali che vengono trattati all'interno del condominio da parte dell'amministratore, da parte dell'assemblea, all'interno della bacheca condominiale, in presenza di un sistema di videosorveglianza, in relazione ai dati dei condomini morosi, solo per citare i principali. Possono riguardare i singoli condomini e affittuari o i lavoratori dipendenti o autonomi che vi lavorano. Vediamo come devono essere trattati questi dati, soprattutto alla luce delle nuove regole europee che sono entrate in vigore lo scorso 25 maggio a seguito del Regolamento UE 2016/679.

Dati statistici

Riportiamo le rilevazioni dell'Istituto nazionale di statistica relative al mese di aprile 2018. L'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (FOI) registra, rispetto al mese di marzo 2018, una variazione di +02%; il confronto con il corrispondente mese dell'anno precedente registra una variazione di 0,0%. Le variazioni per l'aggiornamento dei canoni sono, quindi, le seguenti: annuale (aprile 2017-aprile 2018) +0,4% (75% = +0,300%); biennale (aprile 2016-aprile 2018) +2,1% (75% = +1,575%).

FISCO

Ecobonus cedibile una sola volta dopo quella originaria

Il credito corrispondente alla detrazione spettante per gli interventi di riqualificazione energetica può essere ceduto anche ai privati, oltre che ai fornitori dei beni e servizi che hanno eseguito i lavori, compresi i titolari di reddito di lavoro autonomo o di impresa, nonché a società ed enti, ma può essere effettuata una sola cessione oltre a quella originaria.

COSAP dovuto anche per occupazioni abusive

I condomini sono tenuti a pagare il COSAP per griglie e intercapedini poste lungo il perimetro del proprio edificio, installate per migliorare il godimento dei locali sottostanti, anche in assenza di concessione. Lo ha riaffermato la Corte di Cassazione con ordinanza n. 10733, depositata il 4 maggio 2018.

EDILIZIA E URBANISTICA

Costi delle costruzioni

Riportiamo gli indici del costo delle costruzioni residenziali, del costo di costruzione di un edificio residenziale di tipo medio e del costo di costruzione di un fabbricato residenziale per capoluogo di regione e di provincia autonoma. Nel mese di marzo 2018, l'indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale è pari a 101,5. Ricordiamo che questo indice misura la variazione dei costi diretti di realizzazione di un fabbricato residenziale prendendo in considerazione la mano d'opera, i materiali e i trasporti e noli necessari alla sua realizzazione.

APPALTI

COMMENTI

I DOCUMENTI

Elenco di tutti gli argomenti

  1. a

    Ambiente

    Appalti di lavori

    Antisismica

    Attività edilizia

    Agenti immobiliari

    Amianto

    Assemblea di condominio

    Abusivismo

  2. b

    Beni culturali

  3. c

    Compravendita

    Concessione edilizia

    Costi delle costruzioni

    Certificato di agibilità

  4. d

    Demolizione e ricostruzione

    Dati statistici

    Demanio

    Detrazioni fiscali

  5. e

    Edilizia sanitaria

    Edilizia scolastica

    Edilizia residenziale pubblica

    Efficienza energetica

  6. f

    Finanziamenti

  7. g

    Geometri

    Gare pubbliche

  8. i

    Impianti

    Impianti e servizi comuni

    Inquinamento acustico

  9. l

    Lavori pubblici

    Locazioni

  10. m

    Mutui

  11. n

    Norme tecniche

  12. p

    Privacy

  13. r

    Real estate

    Rigenerazione urbana

    Rendiconto condominiale

  14. s

    Società immobiliari

    Sicurezza nel cantiere

    Sicurezza degli edifici

  15. t

    Terrazzi a livello e lastrici solari

    Tosap

    Titoli abilitativi

loader