Numero 1059 -


La bonifica dei siti contaminati da amianto

Per la bonifica dei siti contaminati da amianto, occorre fare riferimento a molteplici norme. Infatti, per ciò che concerne le modalità di bonifica, è necessario riferirsi al D.M. sanità 6 settembre 1994 che però contempla la bonifica soltanto di qualche tipologia di materiali contenenti amianto lasciando non regolamentati manufatti come, solo per citare due esempi, i pavimenti in vinyl amianto e le canne fumarie in cemento amianto. Inoltre dovranno essere tenute nella debita considerazione le norme dedicate del T.U. sicurezza e del Codice dell'ambiente. È altresì importante evidenziare che...

Sergio Clarelli
Ingegnere, Presidente ASSOAMIANTO

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader