Numero 980 -


Ridistribuzione fondiaria agevolata fra co-lottizzanti

La ris. Agenzia delle entrate n. 56/E del 1° giugno 2015 chiarisce che gli atti di ridistribuzione fondiaria fra co-lottizzanti, stipulati allo scopo di eliminare gli effetti distorsivi derivanti dalla convenzione di lottizzazione, scontano l'imposta di registro in misura fissa e sono esenti da imposte ipotecarie e catastali. Ai fini IVA, tali atti non rientrano nel campo di applicazione dell'imposta, tranne se siano previste cessioni con conguaglio in denaro da lottizzanti che effettuino tali cessioni nell'esercizio dell'attività d'impresa.

Elena Ferrari
Dottore commercialista – Scalabrini Cadoppi & Associati

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader