Numero 998 -


Affitti in nero, canone apparente e registrazione tardiva

Rimeditando l'orientamento espresso per la prima volta in un (discusso) precedente del 2003 e operando un (da più parti auspicato) revirement , le Sezioni Unite della Cassazione hanno affermato che, in tema di locazione immobiliare a uso abitativo –‒peraltro connotata da una diffusissima contrattazione e da un'accentuata litigiosità –‒la nullità prevista dall'art. 13, comma 1, della legge 431/1998, a tenore del quale «è nulla ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato...

Alberto Celeste
Magistrato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader