Numero 1030 -


Veranda ricostruita nella chiostrina non rispettando l'allineamento verticale dei balconi

Ribadendo principi affermati riguardo a ipotesi analoghe - in cui un condomino aveva trasformato il proprio balcone in veranda debordando anche dal suo perimetro originario - la Cassazione ha confermato la sentenza impugnata, la quale aveva accolto la domanda di riduzione in pristino di una veranda ricostruita senza rispettare l'allineamento verticale con gli altri balconi, in quanto, indipendentemente dall'applicabilità della disciplina sulle distanze, le suddette opere dovevano ritenersi eseguite in violazione dell'art. 1102 cod. civ., avendo causato una sensibile riduzione all'ingresso...

Alberto Celeste
Magistrato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader