Numero 1046 -


Ammissibile la servitù di parcheggio

La Suprema Corte, con orientamento diverso dalle precedenti pronunce, ha recentemente chiarito che la servitù di parcheggio è ammissibile nel nostro ordinamento. Nel caso concreto, occorre che la facoltà di parcheggiare sia attribuita come vantaggio a favore del fondo per una sua migliore utilizzabilità, cui corrisponda una limitazione a carico di un altro fondo come rimodulazione dello statuto proprietario.

Matteo Rezzonico
Avvocato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader