Numero 1067 -


Espropriazione forzata: concorso tra creditori

L'espropriazione forzata nel nostro ordinamento costituisce l'estrema ratio a fronte del mancato adempimento del debitore. Secondo il principio di responsabilità patrimoniale, l'art. 2740 cod. civ., il debitore è tenuto ad adempiere le proprie obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri, al fine di tutelare e soddisfare i diritti vantati dai creditori. In ogni caso, se l'esecuzione forzata coinvolge una pluralità di altri creditori, si determina il concorso, che si realizza attraverso l'intervento di ciascun creditore nel processo esecutivo.

a cura di Vittorio Buonaguidi
Partner - Iannantuoni Cerruti & Associati

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader