Numero 1059 -


Fattura elettronica: cosa cambia per i condomini

Dal 1° gennaio 2019 le fatture possono essere emesse esclusivamente in formato elettronico. L'obbligo riguarda sia le operazioni intercorse fra operatori identificati ai fini IVA (operatori B2B), sia le operazioni effettuate nei confronti di consumatori finali non titolari di partita IVA (operazioni B2C). Nel caso di condomìni, generalmente questi soggetti non sono titolari di partita IVA e quindi per loro non sussiste l'obbligo di emettere fattura secondo le nuove regole. Le fatture emesse nei loro confronti devono invece rispettare particolari criteri.

Elena Ferrari
Dottore Commercialista - Scalabrini Cadoppi & Associati

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader