Numero 1067 -


Stima dell'indennità per acquisizione sanante di un cespite illegittimamente occupato e modificato

L'autorità che abbia illegittimamente modificato mediante addizioni e opere e che utilizzi un immobile per scopi di interesse pubblico, in carenza di regolare procedimento di esproprio o di dichiarazione di pubblica utilità, ma anche a seguito di annullamento del relativo decreto di espropriazione, può − se ricorrono le condizioni previste dalla normativa in parola − disporre di adottare l'istituto di acquisizione sanante dell'immobile anzidetto sulla base del procedimento di cui all'art. 42- bis del D.P.R. 327/2001.

Giovanni Turola
Dottore commercialista

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader