Numero 1087 -


Prima casa, no all'agevolazione per l'abitazione ceduta dopo una separazione consensuale

Al contrario di quanto già espresso con riguardo alle cessioni di immobili a terzi conseguenti ad accordi di separazione omologati dal giudice, con la risposta all'istanza di interpello n. 80 del 27 febbraio 2020 l'Agenzia delle entrate nega la possibilità di salvaguardare l'agevolazione "prima casa" nel caso di cessioni immobiliari conseguenti ad accordi di separazione consensuale siglati davanti al sindaco.

Elena Ferrari
Dottore commercialista

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader