Numero 1136 -


Quando la piscina può dirsi completata?

L'accoglimento della domanda di condono edilizio presuppone che le opere siamo completate. Nel caso di manufatti residenziali è relativamente semplice stabilire l'esistenza di questo presupposto. Le cose si complicano, e non di poco, quando ci troviamo di fronte ad opere non residenziali. Il caso in esame riguarda la realizzazione di una piscina e delle relative opere accessorie.

a cura di Donato Palombella
Giurista d'impresa

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader