Numero 1124 -


Vendita dell'appartamento senza quota di comproprietà di parti comuni dell'edificio

Il Supremo Collegio ha ribadito il principio per cui la cessione delle singole unità immobiliari separatamente dal diritto sulle cose comuni, vietata ai sensi dell'art. 1118 cod. civ., è esclusa soltanto quando le cose comuni e le unità immobiliari di proprietà esclusiva siano, per effetto di incorporazione fisica, indissolubilmente legate le une alle altre (c.d. condominialità necessaria o strutturale), oppure qualora, pur essendo suscettibili di separazione senza pregiudizio reciproco, esista tra di esse un vincolo di destinazione che sia caratterizzato dall'indivisibilità, per essere i...

Alberto Celeste
Magistrato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader