Numero 1046 -


Chi difende (e perché) il nuovo Codice degli appalti pubblici

Le difficoltà ci sono tutte, è vero, come si è più volte sottolineato dalle colonne di questa rubrica. Eppure, al netto di un'attuazione che procede ancora a rilento, non tutti gli aspetti della disciplina introdotta in Italia dal nuovo codice degli appalti sono da ritenersi negativi. Così come le opinioni dei tanti esperti della materia che da due anni a questa parte si confrontano con le nuove regole sui contratti pubblici, peraltro già riviste con il decreto correttivo varato nel maggio del 2017.

a cura di Andrea Picardi

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader