Numero 996 -


Contratto di locazione privo della forma scritta e nullità denunciabili dal solo conduttore

Dirimendo un contrasto interpretativo sorto all'interno della giurisprudenza (soprattutto di merito), le Sezioni Unite della Cassazione hanno statuito che il contratto di locazione a uso abitativo stipulato senza la forma scritta, richiesta dall'art. 1, comma 4, della legge 431/1998, è affetto da nullità assoluta, rilevabile da entrambe le parti e d'ufficio, attesa la ratio pubblicistica del contrasto all'evasione fiscale, facendo eccezione l'ipotesi prevista dal successivo art. 13, comma 5, in cui la forma verbale sia stata abusivamente imposta dal locatore, nel qual caso il...

Alberto Celeste
Magistrato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader