Numero 1125 -


Condono edilizio: quando il fabbricato può dirsi ultimato

Uno dei problemi principali legati al condono edilizio riguarda la data di ultimazione dei lavori. Come sappiamo, in Italia abbiamo avuto ben tre diversi condoni edilizi disciplinati, rispettivamente, dalla legga 47/1985 (primo condono edilizio); dalla legge 724 del 23 dicembre 1994 (secondo condono edilizio) e, più recentemente, dalla legge 326/2003 con cui è stato convertito il D.L. 269/2003 (terzo condono edilizio). La normativa prevede che i lavori debbano essere ultimati entro una certa data fissata al 1° ottobre 1983 (primo condono), 31 dicembre 1993 (secondo condono) ovvero al...

a cura di Donato Palombella
Giurista d'impresa

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader