Numero 1149 -


Divieto di recesso nel consorzio di urbanizzazione

Con una recente decisione la Corte di Cassazione è tornata sull'argomento concernente la possibilità per il consorziato di abbandonare la compagine, con conseguente esclusione dello stesso dal pagamento degli oneri inerenti ai beni e servizi comuni. L'orientamento, confermato, è quello di negare tale facoltà, anche nel caso in cui sia stato dimostrato che da parte del soggetto vi sia un minor utilizzo dei beni comuni per l'assenza di un qualsivoglia collegamento tra proprietà esclusive e parti comuni. Ciò che conta è l'adesione prestata all'atto costitutivo del consorzio e non il legame tra...

Adriana Nicoletti
Avvocato

Consulente immobiliare

Il quindicinale che consente di muoversi con sicurezza nel settore immobiliare e dell'edilizia, da oggi ha una nuova versione digitale: scoprila!

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?

loader